Trading segnali

falsi-segnali-tradingEsistono nel trading operazioni corrette ed operazioni non corrette. Sarebbe troppo facile dire che l’operazione corretta è quella che si conclude con un guadagno e l’altra è quella che si conclude con la perdita. Per definire operazione corretta bisogna fare riferimento a quel tipo che segue le strategie programmate indipendentemente dal guadagno o dalla perdita. Se non rispettiamo le strategie che ci eravamo preposti, anche se andassimo in guadagno, avremmo comunque davanti una strategia sbagliata.
Perché bisogna rispettare sempre le strategie, soprattutto se valide?

CLICCA QUI E SCARICA LA GUIDA DI XTRADE PER FARE TRADING ONLINE

Perché il trading è pieno di falsi segnali dovuti a tanti fattori. Non rispettare la propria strategia ci espone a rischi non preventivati, in poche parole siamo esposti al vento e non abbiamo potere, dovremo sottostare alla corrente e scoprire in maniera passiva dove questa ci porterà. Nel lungo periodo la disciplina ci darà ragione e farà la differenza tra chi è in grado di rispettare le proprie strategie e chi invece si azzarda a seguire un segnale.

Se tutti i segnali tecnici fossero veritieri tutti i trader sarebbero ricchi, tutti possono riconoscere un segnare al rialzo o al ribasso, pochi sanno se quel segnale è falso o veritiero. La differenza sta nel conoscere la strategia da un punto di vista più elevato e non fermarsi a guardare i soli secondi o minuti in cui si sta formando quel segnale, falso o vero che sia, se voi avete una strategia basata su analisi fondamentale e tecnica capirete molto più facilmente se quel segnare tecnico può trasformarsi in un’inversione di trend oppure è solo un falso dovuto alla volatilità e instabilità del mercato. Il miglior operatore di borsa guadagna molto sul tempismo, entra nel momento giusto sul mercato, non bisogna aspettare troppo di veder confermato un segnale, nemmeno però bisogna buttarcisi troppo in anticipo, chi riuscirà ad imparare il tempismo sarà un trader di successo.